Guida del Brasile

SEARCH HOTELS


Arrival
Departure

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili per visitare Brasile

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


Benvenuti in Brasile!

Il Brasile (nome ufficiale República Federativa do Brasil) è una  Repubblica federale di tipo presidenziale: comprende 26 stati, (ciascuno dotato di Costituzione propria) e un Distretto Federale (Distrito Federal).


Molte delle immagini del Brasile sono inevitabilmente riduttive e, in fondo, false: sono e non sono Brasile il carnevale di Rio, la foresta Amazzonica, le favelas, il caffè, la spiaggia di Copacabana, i piranhas, il calcio, il samba...

 

Questi e i molti altri che si potrebbero aggiungere, non sono che sprazzi di Brasile, frammenti incoerenti ­come forse è incoerente il Brasile stesso ­e insufficienti a definirlo, e tanto meno a coglierlo.
Terra de muita grandeza, de muita miséira também” (Terra grandiosa e miserabile insieme) con questo verso lo scrittore bahiano Jorge Amado apre il suo celebre romanzo “Frutti d’Oro”.
In queste parole vi è racchiusa l’essenza di un Paese grande nel bene e nel male.
Molti Brasiliani chiamano, ironicamente, il loro Paese “Belindia” poiché in Brasile sembra esistere un  Belgio (con tutto il suo contenuto di ricchezza, progresso e tecnologia) che convive con un’India  povera: si stima che il reddito Pil pro-capite del Brasile sia pari a $ 2.530 e che 26 milioni di persone vivano nelle favelas.
Qui la speranza vale per condizione di vita, accompagna i giorni come lo fanno il sole e la pioggia, il caldo umido e il samba, la violenza e la malinconia allegra della saudade: è la quotidianità. Non si racconta né stupisce.


Cos’è, quindi, il Brasile? Dipende da cosa si guarda e da dove si guarda. Dopo tutto, “l’occhio dello straniero vede solo quello che già conosce” (così recita un proverbio africano che calza a pennello con quanti identificano il Brasile semplicemente con una serie di luoghi comuni); il Brasile deve forse imparare ancora molto, ma può anche insegnare molto a chi non si accontenta degli stereotipi.

 

 

Guida di Rio