Quixadá nel Cearà

SEARCH HOTELS


Arrival
Departure

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili per visitare Brasile

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


Quixadá nel Cearà

Quixadá: il piatto paesaggio del Sertão è interrotto della valle monumentale di Quixadá (170 chilometri da Fortaleza), la terra dei monoliti: una vera e propria selva di rocce
Con il Decreto Nº26.805, del 25 ottobre 2002, il governatore del Ceará ha dichiarato che monoliti di Quixadá sono un monumento naturale tutelato e va salvaguardato per la sua singolarità, rarità e bellezza scenica; è necessario quindi che le attività umane siano compatibili e non alterino il suo particolare equilibrio naturale; per quanto riguarda le turismo esso deve essere sostenibile: vi sono perciò delle limitazioni riguardanti le modalità di visita e lo sviluppo delle strutture turistiche.
Le formazioni rocciose dell’altopiano di Quixadá sono enormi monoliti costituiti da roccia granitica e si formarono milioni di anni fa: la continua esposizione alle brevi ma torrenziali piogge del Sertão ha fatto si che acquistassero le curiose forme che li rendono famosi .
Oltre a disegnare uno scenario unico i grandi monoliti sono stati utilizzati per la costruzione di una delle più antiche dighe del Paese (l’acude do Cadro).  La costruzione della diga fu ordinata da Dom Pedro II che nel 1877  e durò 22 anni.
Oggi l’opera è catalogata come patrimonio storico nazionale. Il bacino dà origine ad una vasta rete di canali di irrigazione e contribuisce alla formazione di diverse lagune in cui si specchiano le forme bizzarre delle rocce.
L’ecosistema della regione, in cui predomina la caatinga, comprende, tra l’altro valli di pietra e c caverne e ospita una grande varietà di fauna: uccelli rettili e mammiferi possono essere avvistati facilmente percorrendo i numerosi itinerari ecologici (come ad esempio i percorsi Boqueirão e Cabeça do Gigante).
La regione è un importante polo ecoturistico meta di appassionati di trekking e alpinismo, è sede di un importante campionato mondiale di parapendio (le montagne dell’area, sono considerate tra le migliori al mondo per praticare questo sport, e proprio a Quixadá si tiene il campionato intenazionale di volo libero, l’ X-Ceará).
Appena fuori dall’abitato di Quixadá, svetta  tra le rocce la particolare Pedra da Galinha (chiamata anche Galinha Choca - divenuto simbolo della sub-regione): numerosi itinerari compiono l’avvicinamento e il periplo della roccia; poco distante si trova anche la Serra do Estevão, una zona dalla vegetazione rigogliosa ricca di cascate e corsi d’acqua che spezza l’arido panorama del Sertão.


Negli ultimi anni Quixadá ha catalizzato anche l’attenzione degli ufologi che l’hanno inserita nell’elenco ufficiale dei siti di avvistamento di oggetti volanti non identificati.


A Fortaleza:

I dintorni di Fortaleza

» Come arrivare in Cearà

» Come Muoversi in Cearà

» Cosa Vedere in Cearà

...e inoltre...

» Storia dello Stato del Cearà

» Territorio Cearà

» Geografia dello Stato del Cearà

» Geografia umana dello Stato del Cearà

» Idrografia Cearà

» Struttura economica dello Stato del Cearà

» Agricoltura nel Cearà

» Industria Cearà

» Terziario Cearà

» Trasporti nel Cearà